Quantcast
Dermatite atopica: cos'è e i suoi sintomi | TrendingResults.com

Dermatite atopica: cos'è e i suoi sintomi

Category: Archivio
Tag: #Benessere #Dermatite atopica #Malattie #Malattie del benessere Sintomi della dermatite atopica
Share:

L'eziopatogenesi della dermatite atopica

L'esatta eziopatogenesi della dermatite atopica non è nota, ma sicuramente coinvolge fattori genetici e ambientali.

La dermatite atopica è spesso associata a elevati livelli sierici di IgE totali, le immunoglobuline che si formano a seguito di una reazione allergica e immunologica , e alla presenza di IgE specifiche dirette verso aeroallergeni o allergeni alimentari; tuttavia, non esiste una stretta correlazione tra i livelli di IgE e la gravità della malattia.

Fattori ambientali , tra cui allergeni, stress, infezioni cutanee, sudorazione, in presenza del substrato genetico, sono in grado di esacerbare un processo infiammatorio cutaneo iperattivo.

Nelle fasi acute l'ectema che si crea nella dermatite atopica è caratterizzato da tumefazione, vescicolazione e formazione di crosticine; nelle fasi croniche è caratterizzata da fessurazioni e lichenificazione.

Si potrebbe avere anche una dermatite da contatto, simile alla dermatite atopica ma stimolata dal contatto con una sostanza irritante.

Sintomi della dermatite atopica

Una caratteristica comune della dermatite atopica nei bambini e negli adulti è il prurito, che si verifica in convulsioni, innescato da vari fattori come cambiamenti di temperatura e umidità, stimolazione meccanica o contatto con allergeni.

La dermatite atopica nei bambini esordisce spesso tra il terzo e il sesto mese di vita e si manifesta con chiazze eritematose, modestamente edematose, che possono ricoprirsi di minuscole vescicole, talvolta con essudato sieroso, dando origine a croste siero-ematose giallastre dette croste lattiginose.

La sede delle lesioni varia a seconda dell'età:

  • fino a 2 anni le sedi più colpite sono viso, collo e cuoio capelluto;
  • intorno ai 4-10 anni le lesioni sono localizzate prevalentemente alle pieghe cubitale o poplitea, alle mani e al volto;
  • negli adolescenti le lesioni sono prevalentemente localizzate a livello del volto, del collo, delle pieghe degli arti e delle mani.

Negli adulti le lesioni interessano anche le zone genitali e periareolari, che non sono interessate dalla dermatite atopica nei bambini.
A volte le lesioni possono essere nummulari, cioè a forma di moneta. Tipica della dermatite atopica è la manifestazione a livello della
mani (continuo bisogno di lavarsi le mani perché la pelle è sempre secca) e onicodistrofia.
Tipico dei palmi delle mani e della superficie laterale delle dita è l'eczema disidrosico, caratterizzato da microvescicole cornee.
I segni clinici minori, cioè quelli che si verificano meno frequentemente in pazienti diversi, potrebbero essere:

  • Secchezza cutanea con tendenza alla desquamazione
  • Cheratosi pilare (aggregazione di cheratinociti all'uscita del follicolo pilifero, simile alla pelle d'oca)
  • Cheilite angolare (la tendenza a leccarsi continuamente il labbro e il deposito di saliva portano all'insorgenza di lesioni periorali)
  • Eruzioni della piega subauricolare
  • Pitiriasi alba (macule o macchie ipopigmentate a margini sfumati distribuite in modo aspecifico il più delle volte sul viso o sugli arti che si evidenziano dopo l'abbronzatura perché vi sono zone dove non c'è deposito omogeneo di melanina e sono caratteristiche tipiche degli atopici.
Published: 12/30/2022From: Elisa

You may also like