Quantcast
Tendenze delle scarpe da corsa da uomo | TrendingResults.com

Tendenze delle scarpe da corsa da uomo

Category: Archivio
Tag: #Scarpe #Scarpe da corsa #Shopping #Shopping Scarpe Scarpe da corsa Scarpe da corsa da uomo
Share:

Parlando delle caratteristiche principali di una scarpa da corsa, la posizione del piede è quella che maggiormente influenza la qualità e il comfort a lungo termine della scarpa. Ci sono scarpe per pronatori, supinatori e neutri. La posizione neutra è la classica posizione dal tallone al polpaccio. La posizione pronata è quando si tende ad appoggiare la parte interna della pianta del piede, in direzione dell'alluce. Il supinatore, invece, poggia la parte esterna. Ciò significa che ogni modello di scarpa da corsa ha caratteristiche specifiche che non solo prevengono le distorsioni, ma regolano e supportano anche la postura . Inoltre, quando si parla di scarpe da corsa, si pensa che l' ammortizzazione all'altezza del tallone sia tutto. Oltre a fornire slancio, assorbe parte dello sforzo e ripristina le prestazioni . E questo è vero, ma solo in parte. Pochi sanno che una suola troppo ammortizzante può, nel tempo, far perdere la percezione dell'impatto e della spinta tra il tallone e il suolo, portando ad una riduzione del tono.
Una scarpa da corsa , per mantenere le stesse qualità di quando è stata acquistata, andrebbe cambiata ogni 600/800 km . L'usura del battistrada e della rete mostrerà quando è il momento di un nuovo paio.
La tendenza degli ultimi anni, in termini di materiali, è l' etilvenilacetato o il poliuretano . Si tratta di materiali in schiuma leggera che prendono la forma del piede senza deformarsi e, soprattutto, senza comprimerlo, compromettendo la circolazione e il comfort. Appena sotto il tallone, in quello che potremmo chiamare volgarmente il 'tallone', si usa molto il gas pressurizzato. Anche se ormai da anni molti brand preferiscono il silicone gelatinoso. Questo è per l' assorbimento del passo . La suola , invece, continua ad essere, come ormai da tempo, realizzata in plastica e carbonio . Quest'ultimo elemento aumenta sensibilmente la durata della calzatura, che altrimenti risulterebbe usurata nel battistrada, pur rimanendo perfetta nella struttura della calzatura.
A proposito di moda, anche le scarpe da running, come accade da tempo con le sneakers o le scarpe da fitness, stanno uscendo dal limbo della monocromia o dell'eccessiva sobrietà decorativa. I brand spingono sempre più i colori fluo , gli effetti metallici e cromati , le cuciture sgargianti e le coreografiche applicazioni in gomma. Questo affinché lo sportivo possa scegliere le calzature non solo per le caratteristiche tecniche di cui ha bisogno, ma anche per un'estetica che esprima il suo carattere, il suo stile e la sua personalità .

Le ultime tendenze sulle scarpe da corsa da uomo

Per l'uomo, a dire il vero, varrebbero esattamente le stesse indicazioni dei modelli sopra citati come per le scarpe da donna, semplicemente nella versione da uomo. Ma i prezzi vanno da $ 160 a $ 240. Anche per le scarpe da uomo la tendenza sembra essere ammortizzante e scattante . Ma nel settore maschile sembra che anche i grandi produttori stiano investendo molto su resistenza e durata .

Scarpe da ginnastica fitness per la corsa

Nike , ad esempio, ha posto così tanta enfasi sulla durabilità che con la Nike Air Zoom Pegasus 39 ha realizzato una scarpa iper resistente, nei materiali di struttura e battistrada, e con un'ottima ammortizzazione. Ma risultano essere poco traspiranti, stretti e anche troppo pesanti. Una scarpa indistruttibile poco adatta alle corse veloci e alle lunghe distanze.
Quindi è vero che il mercato propone scarpe sempre più robuste, ma bisogna saper trovare il modello più 'riuscito'. Ad esempio le Brooks Adrenaline GTS 22 , oltre ad avere una suola quasi indistruttibile, ammortizzazione e iperpronazione. Non particolarmente adatto alla corsa veloce, ma ottimo per tutto il resto. Un'altra scarpa immortale è l' Asics Gel Nimbus 24 , dura e resistente, ammortizza dando stabilità al tallone (cosa che non sempre una buona ammortizzazione fa). L'unico difetto? Un costo forse un tantino alto (ma a conti fatti, data la loro durata e prestazioni, abbastanza giustificato).

Published: 12/30/2022From: Elisa

You may also like