Quantcast
Come attivare una nuova fornitura GAS | TrendingResults.com

Come attivare una nuova fornitura GAS

Category: Archivio
Tag: #Gas #Utenze domestiche #Utenze domestiche Energia Gas Nuovo fornitore
Share:

In questo articolo spiegheremo la procedura e i consigli utili per la prima attivazione di un nuovo contatore del gas . Prima di tutto, devi sapere se il contatore del gas è già presente o se devi richiedere un nuovo allaccio.

Caso 1: il contatore del gas è già presente

Se esiste già un contatore del gas , ma è stato sigillato dal precedente proprietario, è necessario richiederne l'apertura con contestuale cambio di intestatario per ripristinare la fornitura. Sbloccare un contatore sigillato di solito costa di più che cambiare semplicemente il nome.
In ogni caso è necessario contattare il fornitore che si desidera attivare comunicando i dati del contatore (codice contatore e numero della lettura data al momento del passaggio), la localizzazione, gli utilizzi del gas (se solo per cottura o anche per riscaldamento) e i dati del nuovo titolare. Ovviamente, prima di scegliere un nuovo fornitore, è sempre consigliabile fare una piccola ricerca per confrontare le tariffe disponibili sul mercato e le eventuali offerte per i nuovi utenti che permetterebbero un notevole risparmio in un momento come questo in cui siamo di fronte ad un aumento della materia prima prezzi.

Caso 2: il contatore non è presente

Nel caso in cui il contatore non ci sia, sarà necessario richiedere un nuovo allaccio, che solitamente ha costi diversi e richiede più tempo di un semplice cambio di intestatario. Nel caso di un nuovo allacciamento, oltre al fornitore di energia, sarà necessario rivolgersi anche al distributore , cioè all'azienda energetica proprietaria delle tubazioni e che spesso, ma non sempre, è la stessa che consegna e rifornisce le gas. In sede di richiesta di allacciamento di un nuovo contatore, sono previsti anche vari documenti richiesti al nuovo utente, il quale, oltre all'indirizzo della fornitura e ai dati del titolare, dovrà fornire anche alcuni documenti più specifici e tecnici relativi alla casa , le concessioni edilizie e le caratteristiche dell'impianto .

Se tutto è a norma, il nuovo contatore sarà installato al massimo entro un mese, ma i tempi potrebbero allungarsi o accorciarsi a seconda della complessità dei lavori richiesti o di eventuali problemi con le concessioni. In ogni caso, quando si tratta di attivare l'erogazione del gas, va sempre comunicato se il gas verrà utilizzato solo per uso domestico (cucina e acqua calda sanitaria) o anche per il riscaldamento della casa.

Anche in caso di nuovo allaccio è sempre utile fare un confronto tra le tariffe in vigore valutando se ci sono offerte o servizi accessori, come l'assicurazione caldaia o uno sconto sull'acquisto di una nuova caldaia.

Published: 12/30/2022From: Elisa

You may also like