Quantcast
Cambiare operatore luce e gas: procedure, tempi e costi | TrendingResults.com

Cambiare operatore luce e gas: procedure, tempi e costi

Category: Archivio Blog
Tag: #Elettricità #Energia #più cercato #Utenze domestiche
Share:

Nonostante tu sia stato parsimonioso nell'uso dell'energia elettrica, l'ultima bolletta che hai ricevuto per la fornitura di luce e gas era molto alta?Molti pensano che cambiare fornitore di luce e gas sia piuttosto complicato. Tuttavia, contrariamente a quanto si pensa, attivare una nuova offerta gas ed energia elettrica è più facile di quanto sembri.

Come confrontare le tariffe

Come trovi l'offerta migliore per le tue abitudini di consumo? La risposta è affidandosi ai numerosi servizi di comparazione disponibili online.

Così come esistono molti siti che permettono di confrontare le tariffe per ADSL, fibra ottica e cellulari, esistono anche siti dedicati alle tariffe dell'energia elettrica. Basta visitarli, compilare un modulo relativo alle tue abitudini di consumo e otterrai un elenco di tariffe che dovrebbero essere ideali per le tue esigenze.

Come cambiare operatore gas ed energia elettrica

Non esiste la migliore tariffa gas-luce, esiste la tariffa più vantaggiosa in base alle tue esigenze e al tuo stile di consumo, che si riflette in bolletta. Inoltre, dopo un po' la tua tariffa non è più competitiva perché è apparso un nuovo operatore sul mercato libero o sono state lanciate nuove offerte più adatte alle tue esigenze: se confronti tutte le offerte puoi davvero risparmiare.

Le diverse normative sul mercato libero dell'energia facilitano i meccanismi di libera concorrenza e cercano di minimizzare le difficoltà legate al cambio di fornitore di gas ed energia elettrica. Il cliente ha pieno diritto di scegliere il fornitore di energia che offre le migliori condizioni contrattuali.

Una volta scelta l'offerta luce e/o gas più adatta alle tue esigenze, non ti resta che attivare un'altra fornitura con l'azienda energetica che hai scelto. Quest'ultimo, infatti, è chiamato a sostituire a tutti gli effetti il vecchio fornitore.

Non appena viene firmato il nuovo contratto di energia elettrica e gas, è il nuovo fornitore di energia che deve comunicare al precedente la cessazione del vecchio contratto di fornitura.

Tutte le questioni tecnico-amministrative sono curate dal nuovo fornitore in modo che il cliente non debba occuparsi di nulla.

Pagamento bollette luce e gas

Se scegli di pagare le bollette di luce e gas direttamente in banca o con carta di credito, non è previsto alcun deposito cauzionale per i clienti in tutela.

Per i clienti del mercato libero, l'opzione di domiciliazione e il versamento del deposito cauzionale sono facoltative e variano a seconda del contratto.

La libertà di scelta nel mercato riguarda solo gli operatori che vendono energia, mentre non è possibile cambiare operatore assicurando la distribuzione dell'energia, tramite linee, alle abitazioni.

Published: 12/30/2022From: Redazione

You may also like